I sistemi per tetti piani zavorrati con ghiaia rappresentano una soluzione conveniente di impermeabilizzazione. Con questa struttura, Sarnafil TG viene posato a secco. Questo consente un’esecuzione rapida e in larga parte indipendente dalle condizioni climatiche. Lo strato di ghiaia svolge la funzione di zavorra contro la forza d’estrazione del vento e soddisfa le esigenze antincendio dell’edificio. Gli oneri di manutenzione sono poco impegnativi e convenienti.

Il tetto piano zavorrato con ghiaia è la versione di base per quanto concerne l’uso. I tetti piani zavorrati con ghiaia sono limitatamente praticabili per i lavori ricorrenti di manutenzione e di controllo. Lo strato di ghiaia dello spessore di 50 mm protegge il manto impermeabile dagli influssi estremi delle intemperie e ne garantisce la stabilità. Se la percentuale di inerti spezzati nella ghiaia è superiore al 15 % si deve posare una strato di protezione  sull’impermeabilizzazione.

Peso addizionale dello strato di ghiaia di 50 mm: ca. 80 kg/m2

STRATIGRAFIA DI TETTO ZAVORRATO CON GHIAIA, SU LAMIERA TRAPEZOIDALE CON PENDENZA

STRATIGRAFIA TETTO PIANO ZAVORRATO, SOPRA CALCESTRUZZO ARMATO

STRATIGRAFIA TETTO ZAVORRATO CON GHIAIA, SU STRUTTURA IN LEGNO A CASSONI CON PENDENZA